Image-empty-state.png

Ortensio Crespi

Romagnano Sesia, Novara, 1577 - Milano, 1620

Ortensio proveniva da una famiglia di pittori, il padre Raffaele era un pittore così come la sorella Giulia e il più noto fratello Giovanni Battista, chiamato Cerano, (1575 ca. - 1532) che fu uno dei maggiori esponenti della Controriforma milanese.
Ortensio probabilmente si formò nel laboratorio paterno proprio come suo fratello di cui diventò uno dei più attivi collaboratori.
Da Giovane si trasferì a Milano con i fratelli, collaborando in particolare con Giovanni Battista che era stato chiamato a incarichi prestigiosi anche presso il Duomo, come il ciclo di “quadroni” raffiguranti i miracoli di san Carlo e i disegni per il paramenti ricamati per le cerimonie in duomo in occasione della canonizzazione del Borromeo nel 1610.
La sua produzione artistica fu discontinua, talvolta offuscata da quella del fratello.